Piscina in cemento fai da te: costruzione, costi, problemi e altro

Anche se produciamo e installiamo esclusivamente piscine in fibra di vetro , saremo i primi a dirti che il cemento offre alcune cose che altri tipi di piscina non possono. Queste cose includono forme, larghezze e profondità illimitate e tutte le superfici di piastrelle o ciottoli.

Il rovescio della medaglia, le superfici possono essere ruvide. Anche le piscine in cemento richiedono un’elevata manutenzione e sono in genere le più costose da costruire tra le piscine interrate. Sono sicuramente i più costosi da mantenere.

 

Poiché le piscine in cemento non costano poco, potresti trovarti a riflettere sulla sfida di una piscina in cemento fai-da-te. Quindi, cosa richiede, è davvero così difficile da fare e quanto costerà? Rispondiamo a tutte queste domande e ad altre ancora nelle sezioni seguenti.

 

Materiali per piscine in calcestruzzo fai da te

Sia che tu stia costruendo la tua piscina da solo o che tu stia ricevendo aiuto da appaltatori lungo il percorso, ecco i materiali di cui avrai bisogno per costruire una piscina in cemento:

  • Escavatore
  • Pale
  • Livello
  • Polacchi
  • Rastrello
  • Corda o spago
  • Rebar
  • Cravatte in metallo
  • Tubazioni e attrezzature idrauliche
  • Pompa e sistema di filtraggio
  • Calcestruzzo
  • Attrezzatura di gunite o calcestruzzo proiettato
  • Bordo dritto e spatola
  • Materiale impermeabilizzante
  • Gesso
  • Piastrella linea di galleggiamento
  • Coping e materiali per terrazze
  • Utensili manuali

Questo è un lungo elenco di materiali per la costruzione di piscine, ma non è affatto esaustivo. C’è molto da fare nella costruzione di ogni piscina in cemento, quindi puoi aspettarti di aver bisogno di vari altri strumenti e forniture lungo il percorso.

Passi per costruire una piscina in cemento fai da te

Ti guideremo brevemente attraverso i passaggi di costruzione della piscina in cemento qui, ma ti consigliamo vivamente di consultare anche un appaltatore per aiutarti a mantenere il tuo progetto di piscina in cemento sulla strada giusta.

Suggerimento: prima di iniziare a scavare, assicurati di avere il tuo progetto pronto e approvato e il tuo permesso di piscina in mano. Se sei ancora nelle fasi iniziali della tua ricerca, ti consigliamo di dare un’occhiata a questo elenco di primi passi per ottenere una piscina interrata prima di andare oltre.

Passaggio 1: scavo

Supponendo che tu sia preparato con un progetto e permessi e sei certo che non raggiungerai una linea di servizio, il tuo primo passo sarà scavare il buco (puoi contattare i tuoi registri locali o l’ufficio di pianificazione per ottenere una copia di i piani della tua casa, oppure puoi visitare il sito web Underground Safety Alliance 811 per scoprire se ci sono linee di servizio in esecuzione sotto la tua proprietà).

Per scavare il buco, avrai bisogno di un escavatore. Probabilmente puoi noleggiarne uno al giorno, oppure puoi assumere un appaltatore che faccia gli scavi per te.

Devi anche considerare cosa farai con tutto lo sporco . A meno che tu non abbia un sacco di spazio per conservare la sporcizia nella tua proprietà, pianifica di portarla via quel giorno per toglierla di mezzo.

Dopo aver scavato la buca, rastrellare il fondo e le pareti della piscina e controllare che sia a livello.

Suggerimento n. 1: assicurati assolutamente che la piscina sia a livello. Segna l’area con pali e corde per mantenere tutto a livello mentre continui a lavorare.

 

Passaggio 2: crea la griglia dell’armatura

Il prossimo passo è costruire una griglia di barre d’armatura attraverso l’intera piscina e legare il tutto insieme con fascette metalliche. È tanto lavoro quanto sembra e, anche se potresti essere tentato, non saltare questo passaggio. È il tondo per cemento armato che conferisce alla tua piscina resistenza alla trazione (flessibilità AKA), che aiuta a salvaguardare la piscina da danni strutturali.

Costruzione di piscine in cemento fai-da-te, costi e altro

Passaggio 3: collegare e collegare la piscina

Posa i tubi idraulici per il sistema di circolazione della tua piscina (o finisci ciò che hai iniziato prima di realizzare la griglia dell’armatura). Ogni piscina è diversa, quindi assicurati di seguire il tuo design e i tuoi piani concreti della piscina.

È necessario tappare le aperture in modo da non intasare i tubi di calcestruzzo nella fase successiva. Collega l’impianto idraulico alla pompa e al sistema di filtraggio e fatti aiutare da un idraulico della piscina o almeno per verificare che tutto sia fatto correttamente. Non vuoi renderti conto di aver commesso un errore dopo che tutto è coperto di cemento.

Collega le parti elettriche della piscina, come il sistema di filtraggio, le luci e qualsiasi altra cosa che deve essere collegata a una fonte di alimentazione. Inoltre, assicurati che la piscina sia ben incollata prima di andare avanti.

# 1 Suggerimento: chiedi a un idraulico esperto della piscina di supervisionare o almeno ricontrollare il tuo lavoro.

Passaggio 4: tempo per il calcestruzzo

Avvertenza: questa è una delle parti più disordinate e che richiedono più tempo dell’intero progetto. Per iniziare, devi mescolare il calcestruzzo (tipicamente calcestruzzo proiettato o gunite ) sul posto. Una volta miscelato, viene spruzzato sul fondo e sui lati della piscina. Ancora una volta, dobbiamo avvertirti che questa parte è sia disordinata che rumorosa.

In altre parole, non indossare le tue buone scarpe e considera di indossare tappi protettivi per le orecchie. I compressori d’aria utilizzati per applicare calcestruzzo proiettato o gunite possono superare gli 85 decibel, il che può danneggiare l’udito.

Tieni presente lo spessore del cemento mentre lo applichi alle pareti e al pavimento della tua piscina. Dovrebbe essere spesso circa 6 pollici su tutti i lati. Una volta che tutto il calcestruzzo proiettato o la gunite è stato applicato sulla superficie, dovrai tornare indietro e levigare il tutto con cazzuole e strumenti a filo dritto.

 

STOP: prima di poter continuare la costruzione della tua piscina in cemento, devi aspettare che il cemento si asciughi. Questo richiede circa 28 giorni. Durante il periodo di stagionatura di 28 giorni, dovrai spruzzare acqua sulla superficie della piscina 2-3 volte al giorno.

Suggerimento: non diventare pigro. Irrorare la piscina con l’acqua è fondamentale per il risultato finale e la qualità della struttura della piscina.

Passaggio 5: impermeabilizzazione e piastrelle per linea di galleggiamento

Per impermeabilizzare la tua piscina, devi rotolare o spruzzare su un sigillante prima di procedere con la superficie della piscina. Ciò impedirà all’acqua di penetrare attraverso la struttura.

L’applicazione di piastrelle di linea di galleggiamento lungo i primi sei pollici della piscina eviterà qualsiasi macchia sgradevole dove il bordo dell’acqua incontra la superficie della piscina. Ti darà anche un’altra possibilità di personalizzare la tua piscina con i tuoi accenti o disegni preferiti.

L’impermeabilizzazione e la piastrella per la linea di galleggiamento sono entrambe opzionali, ma sono altamente raccomandate.

Passaggio 6: Coping e Patio

Il coronamento è il materiale proprio dietro al bordo della piscina che l’integra nel resto del mazzo o patio. È spesso realizzato utilizzando cemento, ma può essere formato utilizzando mattoni, pavimentazioni, pietra e altre opzioni.

Successivamente, ti consigliamo di finire il ponte della piscina o il patio usando il materiale che preferisci. Per risparmiare, potresti optare per il cemento , ma hai molte altre opzioni tra cui pietra naturale, pavimentazioni, legno, travertino o mattoni.

Passaggio 7: rivestimento della piscina in cemento

Dovrai scegliere tra gesso (più economico ma ruvido), Pebble Tec / aggregato (più costoso e può essere irregolare) o piastrella (più costoso ma sembra incredibile). Maggiori informazioni su ciascuna di queste opzioni di rivestimento della piscina in cemento qui .

Puoi anche applicare vernice epossidica o ecoFINISH , ma ecoFINISH non è qualcosa che puoi fare fai da te. La maggior parte delle persone sceglierà un intonaco tradizionale ed economico, sia che stia facendo il fai-da-te della piscina o affidandola a un appaltatore. Vediamo come applicare l’intonaco in modo più dettagliato.

 

Intonaco per piscina fai-da-te

Il gesso è una miscela di cemento, sabbia, polvere di marmo, pigmento e acqua. Come spieghiamo nel nostro articolo sui colori delle piscine , l’intonaco può essere tinto in un’ampia gamma di colori tra cui bianco, blu, grigio o arenaria. Tieni presente che la maggior parte dei colori finirà per apparire come una tonalità di blu a causa della tonalità blu dell’acqua.

Come il calcestruzzo proiettato e la gunite, l’intonaco viene tipicamente sparato sulla superficie della piscina e levigato con una cazzuola.

Passaggio 8: avvio della piscina

Sì, è ora di riempire d’acqua e tuffarsi! In realtà … dovrai aspettare ancora un po ‘per nuotare. Il tuo gesso sarà ancora indurito per altri 28 giorni e ci sono alcune cose che devi fare durante questo periodo.

Innanzitutto, è necessario mantenere l’acqua adeguatamente bilanciata per evitare macchie sull’intonaco fresco, ma non introdurre cloro per almeno le prime 48 ore.

Inoltre, la piscina deve essere spazzolata due volte al giorno per almeno 10 giorni dopo aver riempita la piscina con acqua per rimuovere la polvere di intonaco residua. (Sicuramente non vuoi nuotare in quello.)

# 1 Suggerimento: non avviare il riscaldatore della piscina finché tutta la polvere di gesso non è stata eliminata e non nuotare (persone o animali domestici) finché l’acqua non è equilibrata.

 

Ecco un consiglio che vale la pena ripetere: in caso di dubbio, chiedi aiuto. È meglio farlo bene la prima volta che spendere più soldi cercando di correggere i tuoi errori in seguito.

Problemi con la piscina in cemento fai da te

È probabile che incorrerai in alcuni ritardi a causa del tempo o della pianificazione. Anche i costruttori di piscine esperti affrontano ritardi e devono riprogrammare il loro lavoro in base alle condizioni meteorologiche o ad altri appaltatori.

Dal momento che probabilmente lavorerai con diversi specialisti durante le fasi di costruzione, dovrai pianificare una serie di pianificazioni, che possono estendere il tempo necessario per costruire la tua piscina.

Secondo, e questo è importante , devi ricordare che una piscina in cemento fai-da-te significa avere una garanzia molto limitata, ammesso che tu abbia una garanzia. Ciò significa che se qualcosa va storto con la tua piscina interrata, sarai responsabile delle riparazioni e del costo per ripararlo.

 

Costruzione di piscine in cemento fai-da-te

 

Terzo, devi essere consapevole che il cemento sarà disordinato e il tuo giardino sarà in disordine per mesi. Ci sarà molta spruzzatura eccessiva da pulire e devi stare attento a non coprire nulla di importante con il cemento (come le aperture dei tubi).

Alla fine della giornata, c’è una lunga lista di cose che potrebbero andare storte con la costruzione della tua piscina in cemento. Potresti installare l’impianto idraulico in modo errato, dimenticare di incollare correttamente la piscina o applicare il cemento troppo sottile. L’importante è prendersi il tempo per farlo bene e chiedere aiuto se necessario . La costruzione di una piscina in cemento può richiedere in media 3-6 mesi, quindi non ha senso cercare di affrettarsi.

Manutenzione della piscina in cemento fai da te

Congratulazioni! A questo punto, la tua piscina in cemento fai-da-te è interrata e tutto ciò che devi fare è mantenerla e mantenerla in buone condizioni. Allora, cosa include?

Potresti assumere una società di servizi di piscina per aiutarti a mantenere la tua piscina, ma dal momento che sei un fai-da-te nel cuore, probabilmente vorrai farlo da solo. Ecco cosa dovrai aggiungere alla tua routine settimanale:

  • Controllo e bilanciamento dei prodotti chimici
  • Spazzolare la superficie della piscina con una spazzola d’acciaio
  • Pulisci la tua piscina
  • Far funzionare il filtro per due cicli al giorno

È molto importante controllare regolarmente la chimica dell’acqua della piscina e bilanciare di conseguenza le sostanze chimiche. Almeno una volta alla settimana, spazzolare l’intera superficie della piscina con una spazzola d’acciaio per tenere a bada le alghe. È anche una buona idea rimuovere i detriti e aspirare regolarmente lo sporco. Un robot pulitore per piscine potrebbe aiutarti a renderlo un po ‘più facile.

Lavaggio acido per piscine in calcestruzzo fai da te

Sai come abbiamo detto che tutto ciò che devi fare è spazzolare la superficie, bilanciare le sostanze chimiche e rimuovere sporco e detriti? Bene, questo è tutto ciò che devi fare su base settimanale, ma ci sono alcune altre cose importanti che devi fare ogni pochi anni. Una di queste cose è l’acido che lava la piscina.

 

Perché hai bisogno di lavare con acido la tua piscina di cemento? 

Le superfici in cemento della piscina (in particolare l’intonaco) sono soggette ad alghe e macchie da acqua, sporco e detriti. Il lavaggio acido rimuove un sottile strato di intonaco, portando con sé tutta la sporcizia e donando alla tua piscina un aspetto più fresco. Puoi persino pensarlo come un peeling chimico per la tua piscina.

Il lavaggio con acido può costare circa $ 500 o più ogni volta se lo noleggi a una società di servizi di piscina e deve essere fatto ogni 3-5 anni. Sebbene tu possa farlo da solo, implica la manipolazione di alcune sostanze chimiche pericolose e non lascia molto spazio per errori.

 

Come lavare con acido la tua piscina di cemento 

Attenzione: ti consigliamo vivamente di assumere qualcuno che lo faccia per te se non hai mai lavato con l’acido una piscina prima.

Se sei sicuro di lavorare con sostanze chimiche pericolose e hai familiarità con il processo, ecco un breve riepilogo di ciò che dovrai fare (puoi anche guardare questo video per vedere i passaggi in azione).

 

Per prima cosa, avrai bisogno di un po ‘di acido muratico. Si tratta di una sostanza chimica pericolosa e per maneggiarla è necessario indossare guanti, indumenti, occhiali e un respiratore protettivi.

Prima di iniziare, dovrai svuotare la piscina (questo di per sé non è un processo privo di rischi perché la piscina potrebbe galleggiare! ) Anche la piscina deve essere pulita e rimossa dai detriti.

Per l’effettivo processo di lavaggio con acido, devi prima diluire l’acido in acqua. Puoi farlo aggiungendo acido all’acqua, non acqua all’acido. Dovresti finire con una miscela di circa il 50% di acqua e il 50% di acido.

Assicurati di bagnare le pareti della tua piscina con un tubo dell’acqua. Quindi, iniziando dalla parte più profonda, versa la tua miscela di acido muriatico e acqua sulle pareti. Strofina velocemente le pareti e poi risciacquale nuovamente con acqua. Fallo tutto intorno alla piscina e assicurati di neutralizzare l’acqua che si raccoglie all’estremità profonda con il carbonato di sodio mentre procedi.

Dovrai essere molto accurato quando rimuovi la miscela acida dalle pareti e fai attenzione al pavimento della piscina. In caso di contatto prolungato, potresti consumare più gesso di quanto desideri.

 

Ancora una volta, ti suggeriamo di cercare aiuto per questo, almeno la prima volta.

Vogliamo darti la ripartizione completa passo dopo passo, ma francamente, siamo ragazzi di piscine in fibra di vetro e non abbiamo dovuto preoccuparci del lavaggio con acido da molto tempo. È qualcosa che appartiene al mondo delle piscine in cemento.

Pool Center fornisce una guida più approfondita di questo processo se vuoi davvero provarlo.

Rifacimento della pavimentazione della piscina in calcestruzzo fai da te

Ecco il punto, il lavaggio acido rinfresca la superficie della tua piscina, ma la toglie anche ogni volta. Circa ogni dieci anni circa, dovrai rifare l’intonaco, l’aggregato o le piastrelle della tua piscina.

Quanto costa rifare la pavimentazione della tua piscina?

Questo dipende davvero dalle dimensioni della tua piscina e dal materiale che usi per ricostruirla. In genere, puoi aspettarti di spendere circa $ 10.000- $ 20.000 o più per riemergere la tua piscina.

In particolare, l’intonaco costerà $ 3,50 e più per piede, l’aggregato costerà $ 4,75 e oltre per piede e le piastrelle di vetro costeranno $ 30 e oltre per piede.

Costo piscina in calcestruzzo fai da te

Il costo tipico della piscina in cemento inizierà a circa $ 50.000 se eseguito da un appaltatore autorizzato. Quando lo prendi nelle tue mani, il prezzo può variare notevolmente a seconda di come scegli di costruire la tua piscina.

Da un lato, alcune persone sono state in grado di costruire piscine di cemento improvvisate per diverse migliaia di euro usando blocchi di calcestruzzo . Questo ti darà una piscina in cui puoi nuotare, ma potrebbe non offrire la qualità o l’aspetto che stai cercando.

Nel complesso, potresti non risparmiare molti soldi su attrezzature o materiali con una piscina in cemento fai-da-te, ma potresti risparmiare un po ‘di soldi sul lavoro. Nel complesso, potresti essere in grado di risparmiare circa $ 1.500 a $ 5.000  o più seguendo il percorso fai-da-te (a seconda di quanto lavoro puoi fare da solo), ma devi stare attento a evitare errori lungo il percorso. Altrimenti, potresti finire per spendere molto di più cercando di risolverli.

Piscina in calcestruzzo fai-da-te vs piscina in vinile fai-da-te vs piscina fai-da-te in fibra di vetro

La stragrande maggioranza delle persone che costruiscono una piscina interrata fai-da-te sceglie una piscina con rivestimento in vinile. I kit per piscina con rivestimento in vinile offrono una vasta gamma di forme, colori e stili e la maggior parte di ciò di cui hai bisogno per creare la struttura della piscina viene fornita nella confezione. Sono anche più economici da acquistare e installare, anche se chiedi a un appaltatore autorizzato di farlo per te.

Con una piscina fai- da- te in fibra di vetro , il guscio della piscina è già costruito per te e tutto ciò che devi fare è installarlo nel terreno. Le piscine in cemento, d’altra parte, devono essere costruite interamente da zero. 

Se sei preoccupato per il costo della tua piscina interrata fai-da-te, è importante notare che una piscina con rivestimento in vinile sarà l’opzione più economica, mentre il cemento e la fibra di vetro costeranno all’incirca lo stesso. La cosa principale che può differenziare il costo della vetroresina e del cemento è il tempo necessario per costruire la piscina.

Come regola generale, più giorni sono necessari per noleggiare l’attrezzatura, più costerà il progetto. Ciò rende probabile che una piscina in cemento fai-da-te costerà più di una piscina in fibra di vetro fai-da-te. Ricorda , le piscine in fibra di vetro richiedono solo circa 2-4 settimane per l’installazione (e questo è con il ponte o il patio), mentre le piscine in cemento possono richiedere 3-6 mesi.

 

Noi, produciamo e installiamo piscine in fibra di vetro di prima classe per clienti in tutto il Nord America. Sebbene siamo specializzati nella realizzazione di piscine in fibra di vetro, forniamo risorse utili su tutti i tipi di piscine interrate. Se vuoi saperne di più sulle opzioni della tua piscina interrata e ottenere un confronto approfondito tra piscine in fibra di vetro, cemento e rivestimento in vinile, assicurati di scaricare il tuo ebook gratuito qui sotto.

 

Ti interessa esplorare le opzioni della tua piscina in fibra di vetro? Dai un’occhiata al nostro centro di apprendimento , prova il nostro calcolatore dei costi della piscina in fibra di vetro o fai clic sul pulsante qui sotto per contattarci e richiedere i prezzi.

Richiedi il prezzo per la tua piscina in fibra di vetro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *