6 cose da sapere prima di installare una piscina interrata

Pianificare la piscina dei tuoi sogni può essere più difficile di quanto possa sembrare a prima vista. Considera le tue opzioni e i tuoi obblighi prima di rompere il terreno e la costruzione della tua piscina interrata procederà a meraviglia.

realizzazione di una piscina interrata in cemento
JODIJACOBSON GETTY IMAGES

Ci sono poche caratteristiche della casa che possono creare tanto divertimento ed eccitazione come una piscina interrata. Una piscina può trasformare istantaneamente qualsiasi noioso cortile in un’oasi soleggiata, che può essere goduta da persone di tutte le età. E mentre le piscine interrate richiedono un investimento significativo in tempo e denaro, la loro popolarità non diminuirà presto. Secondo Pool and Hot Tub Alliance , ci sono oltre 5 milioni di piscine interrate esistenti negli Stati Uniti e ogni anno vengono costruite quasi 200.000 nuove piscine.

Quindi, se sei pronto a fare il grande passo, per così dire, e ottenere una piscina interrata, ecco sei passaggi chiave da compiere per assicurarti di ottenere la piscina perfetta per la tua casa e la tua famiglia.

Tipi di piscina

Esistono tre tipi principali di piscine interrate. In ordine di popolarità sono: cemento, rivestimento in vinile e fibra di vetro. In piccole zone del paese, potresti anche trovare piscine con pareti in acciaio o alluminio.

Le piscine in cemento sono veramente costruite su misura e possono essere realizzate praticamente in qualsiasi dimensione, forma o profondità. Queste piscine sono spesso chiamate piscine Gunite o Shotcrete perché il calcestruzzo viene sparato da una pistola su pareti rinforzate in acciaio. Una volta indurito il calcestruzzo, la piscina viene intonacata, verniciata e rifinita con una superficie strutturata o piastrellata.

L’installazione di una piscina in cemento richiede più tempo rispetto a qualsiasi altro tipo, generalmente tra le tre e le 12 settimane, ma è il tipo di piscina più resistente e durevole. In effetti, ci sono molte piscine in cemento ancora in uso oggi che hanno più di 50 anni. E, a differenza di altri tipi di piscina interrata, le piscine in cemento esistenti possono essere rimodellate, ampliate e aggiornate.

Le piscine in vinile sono costituite da un rivestimento flessibile preformato che si inserisce nel foro scavato. È fissato a un telaio rinforzato in acciaio, alluminio o polimero non corrosivo. La stragrande maggioranza delle piscine in vinile sono rettangolari, ma i rivestimenti a forma di L e a forma libera sono disponibili presso alcuni produttori. Il tempo di costruzione per la costruzione di una piscina rivestita in vinile è generalmente da una a tre settimane.

Quando si considera una piscina in vinile, tenere presente che giocattoli da piscina , animali domestici e oggetti appuntiti possono forare il rivestimento. E sebbene le fodere possano essere riparate, è meglio sceglierne una con uno spessore di almeno 20-30 mm (circa ¾-1 pollice).

Le piscine in fibra di vetro vengono stampate in fabbrica in una vasca gigante, che viene inserita nel foro scavato da una gru. Di conseguenza, le piscine in fibra di vetro possono essere installate molto più velocemente rispetto ad altri tipi di piscina. In alcuni casi, anche tre giorni. Le piscine in fibra di vetro hanno una finitura gel coat super liscia che è estremamente durevole e resistente alle macchie. E a differenza delle piscine in cemento, la fibra di vetro non è porosa, quindi utilizza meno sostanze chimiche per piscine e ospita meno alghe.

Tuttavia, le piscine in fibra di vetro sono disponibili in meno dimensioni e forme rispetto alle piscine in cemento o vinile, il che potrebbe essere un problema se hai un cortile piccolo o dalla forma unica. E l’enorme piscina stampata deve essere spedita tramite camion, che potrebbe essere costretto a prendere un percorso lungo e tortuoso fino a casa tua. Questo perché il trasporto di carichi di grandi dimensioni è regolato dai singoli stati e i camionisti spesso devono guidare in diversi stati per fornire una piscina in fibra di vetro.

E una volta che la piscina arriva, deve esserci uno spazio adeguato nel tuo cortile affinché la gru possa avvicinarsi al sito e manovrare il guscio stampato nel foro scavato. Tieni presente che l’accesso a volte è disponibile solo tramite una proprietà vicina. Assicurati di verificare con la società di autotrasporti o l’appaltatore della piscina per confermare che c’è abbastanza spazio per il funzionamento della gru.

Tutti e tre i tipi di piscine — cemento, vinile e fibra di vetro — sono disponibili a livello nazionale. Tuttavia, alcuni tipi sono più diffusi di altri in alcune regioni. La flessibilità dei rivestimenti in fibra di vetro e vinile li rende ideali per climi freddi dove i cicli di gelo e disgelo possono danneggiare una struttura rigida in calcestruzzo. Le piscine in vinile sono vendute nella maggior parte delle aree, mentre la fibra di vetro è più popolare nel sud.

Se non sei sicuro del tipo di piscina da acquistare, affidati all’esperienza degli appaltatori di piscine locali. Se stanno installando principalmente un tipo di piscina, probabilmente c’è una buona ragione per cui. (Spesso ha a che fare con il clima locale e le condizioni del suolo.) E una volta deciso il tipo di piscina che desideri, assicurati di assumere un imprenditore con una vasta esperienza nell’installazione di quel particolare tipo.

Confronto dei costi

È impossibile dire con precisione quanto costerà la tua piscina poiché i prezzi variano ampiamente a seconda di dove vivi, delle condizioni del suolo, del sistema di circolazione dell’acqua e del tipo e delle dimensioni della piscina. Il periodo dell’anno può anche influenzare il prezzo finale poiché molti appaltatori offrono sconti per le piscine costruite durante la bassa stagione quando gli affari sono lenti.

In generale, le piscine in cemento sono le più costose, seguite da vicino dalle piscine rivestite in vinile e poi in fibra di vetro. Tuttavia, una piscina in fibra di vetro di fascia alta e ingannevole potrebbe costare più di una piscina in cemento nudo.

Posso dirti che qui nel New England, dove vivo, un semplice rettangolare di 20 x 40 piedi. la piscina in cemento costa circa $ 45.000, compreso il sistema di filtraggio, il riempimento iniziale dell’acqua, le luci subacquee e il bordo di pietra intorno al bordo della piscina. Non include il costo della recinzione, del paesaggio, del piano di calpestio e di altri articoli relativi alla piscina. E tieni presente che la maggior parte dei proprietari di case spende circa il doppio del costo della piscina per completare il proprio progetto di piscina. Quindi, se acquisti un pool di $ 50.000, preparati a spendere da $ 40.000 a $ 50.000 in più prima che tutto sia detto e fatto.

Regole di zonizzazione

cortile in installazione piscina fuori terra
DIMENSIONI_ATTUALI GETTY IMAGES

Le piscine interrate sono soggette a regolamenti edilizi e di zonizzazione, quindi è necessario richiedere un permesso di costruzione e ricevere l’approvazione prima che qualsiasi lavoro possa iniziare.

Le regole di costruzione e di zonizzazione differiscono da città a città, ma normalmente è necessario soddisfare determinate distanze di battuta d’arresto dalla piscina ai confini della proprietà, fosse settiche, pozzi, linee fognarie e zone umide. Esistono anche codici riguardanti le barriere della piscina e la ferramenta del cancello.

In generale, un muro o una recinzione perimetrale deve essere alto almeno 4 piedi e dotato di cancelli a chiusura automatica e autobloccanti. Le assi di recinzione o le balaustre non devono essere distanziate di più di 4 pollici l’una dall’altra. Le recinzioni a catena devono avere aperture non più larghe di 1-1 / 4 pollici.

Per un ulteriore livello di protezione, soprattutto se hai figli piccoli o nipoti, considera l’installazione di allarmi su tutte le porte di casa e i cancelli che conducono alla piscina e l’installazione di una copertura di sicurezza elettrica sulla piscina. Per un elenco di regole e restrizioni specifiche, contattare l’ufficio edile locale o il consiglio di zonizzazione.

costruzione di piscine
BILLJACOBUS1 / FLICKR

Scegliere il sito corretto

Scegliere il posto migliore per la tua piscina è importante quanto la piscina stessa. Un appaltatore esperto di piscine può fornire informazioni preziose, ma assicurati di considerare i seguenti suggerimenti per il posizionamento della piscina:

  • Cattura il sole: approfitta dell’energia solare gratuita scegliendo una posizione della piscina aperta al sole e ben lontana da qualsiasi albero. Una tale posizione non solo riscalderà l’acqua, ma ridurrà anche il numero di foglie che cadono nella piscina.
  • Blocca le brezze: costruire una piscina in una posizione ventosa aumenta notevolmente l’evaporazione dell’acqua, il che significa che dovrai continuare ad aggiungere acqua per mantenere il livello corretto. I venti forti possono anche farti sentire a disagio quando è bagnato. Crea un frangivento erigendo una staccionata in legno massello o piantando una fila di arbusti spessi.
  • Alto e asciutto: non posizionare la piscina in una zona bassa, che potrebbe provocare l’allagamento della piscina con fango e detriti durante i periodi di forti piogge.
  • Tutto chiaro sopra e sotto: la piscina non deve essere posizionata sotto il telefono sopraelevato o cavi elettrici, o direttamente sopra linee fognarie interrate, sistemi settici o cavi elettrici.
  • Mantieni il contatto visivo : quando possibile, costruisci la piscina in vista della casa. In questo modo, puoi tenere d’occhio i nuotatori anche quando sei al chiuso.

Sistema di circolazione

piscina cortile
DIGISTU GETTY IMAGES

Il sistema di circolazione di una piscina utilizza sia la filtrazione che la sanificazione per mantenere l’acqua della piscina pulita e cristallina. La pompa di filtrazione preleva l’acqua dagli scarichi di fondo della piscina, invia l’acqua di superficie attraverso uno skimmer automatico, quindi fa passare il tutto attraverso un filtro prima di ricircolare nuovamente nella piscina. Esistono tre tipi di filtri comunemente usati: sabbia, cartuccia e farina fossile (DE).

Tutti e tre i tipi di filtri funzionano bene se installati correttamente e ben mantenuti, e un appaltatore esperto ti aiuterà a decidere quale sistema di filtraggio è il migliore per la tua piscina.

I filtri a sabbia sono il metodo più antico e comune di filtrazione dell’acqua della piscina. Usano uno speciale filtro a sabbia per intrappolare sporco e detriti. Quando le particelle di sabbia si “caricano” o si intasano, intrappolano particelle sempre più piccole. I filtri a sabbia vengono puliti mediante controlavaggio, che comporta l’inversione del flusso d’acqua attraverso il filtro e il lavaggio dell’acqua sporca in una linea di scarico.

I filtri a cartuccia utilizzano cartucce cilindriche di grandi dimensioni per schermare lo sporco. La maggior parte dei costruttori di piscine consiglia di utilizzare cartucce con un’area di filtraggio compresa tra 500 e 600 piedi quadrati. A differenza dei filtri a sabbia, le cartucce non necessitano di controlavaggio. Invece, li risciacqui semplicemente con un tubo da giardino, un processo che utilizza molta meno acqua rispetto al controlavaggio.

La farina fossile è una polvere porosa che ha aperture microscopiche, simili a minuscole spugne. Quando l’acqua passa attraverso le aperture, le particelle vengono intrappolate. I filtri DE possono filtrare lo sporco, la polvere, le alghe e alcune forme di batteri. Quando i filtri DE si sporcano, vengono puliti mediante controlavaggio, ma utilizzano molta meno acqua rispetto ai filtri a sabbia. Successivamente, DE fresco viene aggiunto al filtro.

Il sistema di filtraggio dell’acqua della piscina rimuove i detriti, ma è necessario un disinfettante chimico per uccidere i contaminanti organici, come batteri e alghe. E un ossidante viene utilizzato per uccidere contaminanti sia inorganici che organici. Ci sono tre disinfettanti registrati EPA comunemente usati nelle piscine: cloro, bromo e PHMB.

Il cloro è di gran lunga il disinfettante per piscine più comunemente usato; è anche un efficace ossidante. Quando sciolto in acqua, il cloro rilascia cloro disponibile gratuitamente, noto anche come acido ipocloroso. Sono disponibili diversi tipi di disinfettanti a base di cloro, inclusi ipoclorito di sodio, dicloro, cloro gassoso, cloro liquido, ipoclorito di litio e tricloro.

Le compresse di bromo (acido ipobromoso) possono essere utilizzate anche come disinfettante per piscine. Le compresse bianche solide si dissolvono lentamente per produrre bromo disponibile gratuitamente, che è anche un forte ossidante.

PHMB (polyhexamethylene biguanide) è un disinfettante per piscine utilizzato in combinazione con perossido di idrogeno e un alghicida. Il perossido di idrogeno è usato come ossidante.

I generatori di cloro salino rappresentano l’ultimo progresso nella sanificazione delle piscine. Invece di utilizzare il cloro standard per piscine, questo sistema trasforma il comune sale da cucina in cloro. Contrariamente a quanto potresti aver sentito, i generatori di cloro salato non creano piscine di acqua salata.

Nota che è importante testare l’acqua della piscina prima di aggiungere sostanze chimiche. Porta un campione d’acqua in un negozio di piscine locale per l’analisi o acquista un kit di test fai-da-te. Mantenere il pH tra 7,2 e 7,8 e mantenere l’alcalinità tra 80 e 120 parti per milione. E durante lunghi periodi di clima molto caldo, assicurati di testare l’acqua più volte alla settimana per mantenere il giusto equilibrio.

Attenzione ai budget busters

Come accennato in precedenza, il prezzo finale di una piscina interrata è solitamente circa il doppio del costo della piscina stessa. Questo perché c’è molto di più in una piscina interrata di un buco riempito d’acqua.

Ecco un elenco di articoli che in genere non sono inclusi nel prezzo della piscina: illuminazione esterna , architettura del paesaggio, percorsi, ponti, recinzioni, cortili, schermi per la privacy, spa idromassaggio, sistema audio esterno , copertura per piscina, kit per test dell’acqua , struttura ombreggiante , mobili da giardino, capannone per attrezzature, armadietto, giochi da piscina e prese elettriche esterne aggiuntive.

Ora, probabilmente non avrai bisogno di tutti questi elementi, ma tienili a mente quando formuli il budget di costruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *